Giulio Paolini

- Selected Works
- Biography

Giulio Paolini was born in Genoa in 1940. He has lived in Turin since 1952 and for a few years has also been spending part of his time in Paris. His first publicised work was Disegno geometrico in 1960, a canvas on which he completed solely the preliminary geometric outline.

Paolini’s works have always centred around specific themes of art, relating to progressively wider areas that reduce their uniqueness and allow them to allude to an infinity of possible existences. His paintings from the years 1960-1964 portray a broad array of instruments and techniques used for painting and drawing (cans of paint, brushes, easels, canvas preparation, squaring up). In exhibition projects, including that of his first personal exhibition at La Salita in Rome in 1964, he analysed the relationship between works of art and the exhibition area and the behaviour of the observer. This led to works – paintings or installations – that projected their own image within the area where they were displayed (2200/H from 1965; Quattro immagini uguali from 1969) and featured the use of photography (with photographs that had never been taken by the artist, such as those impressed upon canvas in the works entitled Diaframma 8 from 1965 and D867 from 1967: the first shows Paolini while he is transporting a canvas, the second while he is transporting the previous work). Paolini theorised the concept of quotation as a means of conveying his own emotions to the observer. In his art, quotation always takes the form of textual incorporation, combining works reproduced in photographs, paintings by other artists, plaster casts, old prints or literary passages. In Giovane che guarda Lorenzo Lotto, the title integrates the work which consists of a life-size reproduction of the painting by Lotto entitled Ritratto di Giovane, and for a brief moment transforms the observer into Lorenzo Lotto.

From 1969 onwards Paolini worked intensely in the theatre, for many years in collaboration with Carlo Quartucci. In addition to invitations to the Venice Biennial (1979, 1976, 1984, 1993, 1997) and to Documenta in Kassel (1977, 1982, 1993), the 1980s also brought an increasing number of personal exhibitions in museums in Italy and abroad and publication of books containing his writings, as he assiduously complemented his work with writing.

- Exhibitions
  • 2016

    Expositio. Giulio Paolini per il Poldi Pezzoli, Museo Poldi Pezzoli, Milano, 6 maggio - 5 settembre (catalogo)

  • 2015

    Marian Goodman Gallery, New York, 6 febbraio - 13 marzo
    Teatro di Mnemosine. GIULIO PAOLINI d’après WATTEAU, Spazio -1 Collezione Giancarlo e Danna Olgiati, Lugano, 12 settembre 2015 -10 gennaio 2016 (catalogo)
    Collages e opere su carta, Galleria Peccolo, Livorno, 19 settembre - 24 ottobre (catalogo)

  • 2014

    Galleria Alfonso Artiaco, Napoli, 8 febbraio - 29 marzo
    In esilio, Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea, Torre Pellice, 18 maggio - 21 settembre
    To Be or Not to Be, Whitechapel Gallery, Londra, 9 luglio - 14 settembre (catalogo)
    Opera grafica e collage, Studio G7, Bologna, 20 settembre - 31 ottobre

  • 2013

    Sulla soglia, Giacomo Guidi Arte Contemporanea, Roma, 15 febbraio - 6 aprile (catalogo)
    Essere o non essere, MACRO Museo d’arte contemporanea Roma, Roma, 29 novembre 2013 - 9 marzo 2014 (catalogo)

  • 2012

    Galleria Massimo Minini, Brescia, 14 gennaio - 10 marzo Galerie Yvon Lambert, Parigi, 7 settembre - 6 ottobre

  • 2010

    Gli uni e gli altri (L’enigma dell’ora), Palazzo delle Esposizioni, Roma, 9 aprile - 11 luglio (catalogo)
    In via d’ipotesi, Convento dei Servi di Maria, Monteciccardo (Pesaro), 18 luglio - 17 ottobre (catalogo)
    Studio Dabbeni, Lugano, 12 novembre 2010 - 26 febbraio 2011 (documentazione in temporale, n. 70, Lugano, novembre 2010)
    Dall'Atlante al Vuoto in ordine alfabetico, Christian Stein Edizioni, Milan, 13 dicembre 2010 - 29 gennaio 2011
    A come Accademia, Accademia di Belle Arti di Brera, Salone Napoleonico, Milano, 14 dicembre 2010 - 14 marzo 2011

  • 2009

    Interno metafisico, Galerie Yvon Lambert, Parigi, 11 febbraio - 14 marzo
    Questo e/o quel quadro, Galleria Alfonso Artiaco, Napoli, 27 marzo - 9 maggio
    Quadri d’autore, Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea, Torre Pellice, 23 maggio - 2 agosto
    Aula di disegno (Happy Days), Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 9 ottobre - 28 novembre
    L’Ora X. Né prima né dopo, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Sala della Meridiana, Napoli, 29 novembre 2009 - 18 gennaio 2010 (catalogo)

  • 2008

    Immacolata Concezione. Senza titolo / Senza autore, Studio G7, Bologna, 19 gennaio - 8 marzo (catalogo) Tre per Tre, Uccelliera della Galleria Borghese, Roma, 9 febbraio - 13 aprile (catalogo in forma di giornale)
    Risonanze # 2. Giulio Paolini & Fabio Vacchi, Spazio Risonanze, Auditorium Parco della Musica, Roma, 9 maggio - 15 giugno (catalogo)
    Lisson Gallery, Londra, 26 novembre 2008 - 17 gennaio 2009

  • 2007

    Galleria Giò Marconi, Milano; Galleria Christian Stein, Milano, 4 maggio - 27 luglio
    Zeusi e Parrasio, Galleria Massimo Minini, Brescia, 22 novembre 2007 - 2 febbraio 2008

  • 2006

    Fuori programma, GAMeC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Accademia di Belle Arti, Bergamo, 6 aprile - 16 luglio (catalogo)
    Impressions Graphiques. Opere dal 1992 al 2006, Museo del Territorio Biellese, Biella, 6 maggio - 4 giugno (aggiornamento 1996-2005 al catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Torino 1992)
    L’autore sconosciuto (L’auteur inconnu – The Unknown Artist), Galerie Marian Goodman, Parigi; Marian Goodman Gallery, New York; Galerie Yvon Lambert, Parigi; Yvon Lambert Gallery, New York; Parigi: 14 dicembre 2006 - 27 gennaio 2007; New York: 14 dicembre 2006 - 13 gennaio 2007 (fascicolo con scritto dell’artista)

  • 2004

    L’ora X, Fondazione Querini Stampalia, Venezia, 28 marzo - 30 maggio (catalogo)
    Qui e ora, Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea, Torre Pellice, 8 maggio - 26 settembre
    Sale di lettura. Giulio Paolini dialoga con la collezione permanente, MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto, 28 maggio - 12 settembre (catalogo)
    Carte segrete, Galleria dell’Oca, Roma, 5 novembre 2004 - 10 gennaio 2005
    2005
    Echi dal Teatro San Carlo: “In ascolto (stanza dello spettatore)”, Galleria Alfonso Artiaco, Napoli, dal 16 marzo Esposizione universale, Kunstmuseum Winterthur, Winterthur, 23 aprile - 24 giugno; Westfälisches Landesmuseum
    für Kunst und Kulturgeschichte, Münster, 1 ottobre 2005 - 8 gennaio 2006 (catalogo)

  • 2002

    Impressions graphiques. L’œuvre graphique de Giulio Paolini 1967-2000, Istituto Italiano di Cultura, Parigi, 23 aprile - 21 maggio
    Quadrante, Atelier del Bosco di Villa Medici, Accademia di Francia, Roma, 5 giugno - 20 agosto (catalogo) L’opera autentica, Fondazione Ratti, Como, 26 luglio - 8 settembre (catalogo pubblicato nel 2003)
    Safety Curtain 2002/2003, Museum in Progress / Wiener Staatsoper, Vienna, dal 29 agosto (pieghevole) Pagine, Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti, Modena, 20 settembre - 23 novembre (catalogo)
    Piazze d’Italia, Chiesa di San Paolo, Modena, 20 settembre - 20 ottobre 2003
    Giulio Paolini 1960-1972, Fondazione Prada, Milano, 30 ottobre - 18 dicembre (catalogo)

  • 2001

    Impressions Graphiques. L’opera grafica di Giulio Paolini, 1967-2000, Association Jacqueline Vodoz et Bruno Danese, Milano, 17 maggio - 22 giugno (catalogo)
    Niente e subito, Galleria Christian Stein, Milano, 5 giugno - 5 settembre
    Premio Internazionale Koinè 2000 alla carriera, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Forti, Verona,
    15 settembre 2001 - 6 gennaio 2002 (catalogo)
    CEAAC Centre Européen d’Actions Artistiques Contemporaines, Strasburgo, 13 ottobre - 23 dicembre
    Early Dynastic, Studio d’arte contemporanea Pino Casagrande, Roma, 6 dicembre 2001 - 20 febbraio 2002 (catalogo)

  • 2000

    Di-stanza, Galerie Yvon Lambert, Parigi, 29 marzo - 13 maggio
    Reportage, Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 26 maggio - 15 luglio
    Tracce / Spuren, Galerie im Traklhaus, Salisburgo, 24 agosto - 16 settembre Opere Grafiche, Studio G7, Bologna, 16 dicembre 2000 - 20 gennaio 2001

  • 1999

    Galerie Jule Kewenig, Frechen-Bachem, Colonia, 8 marzo - 30 aprile
    Stanze, Lisson Gallery, Londra, 16 aprile - 22 maggio
    Padiglione dell’Aurora, Teatro del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli, dal 7 maggio (catalogo) Da oggi a ieri, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino, 8 maggio - 25 luglio (catalogo)
    Salles d’attente, MAMCO Musée d’art moderne et contemporain, Ginevra, 22 giugno - 23 dicembre Da un momento all’altro, Piazza del Plebiscito, Napoli, 22 dicembre 1999 - 22 gennaio 2000 (catalogo)

  • 1998

    Von heute bis gestern / Da oggi a ieri, Neue Galerie am Landesmuseum Joanneum, Graz, 4 aprile - 31 maggio (catalogo) Big Bang, Galleria Massimo Minini, Brescia, 2 dicembre 1998 - 30 gennaio 1999 (catalogo)

  • 1997

    Galleria Christian Stein, Milano, dall'11 febbraio
    Impressions graphiques. Das graphische Druckwerk 1967-1995, Städtische Galerie, Göppingen, 9 marzo - 13 aprile (catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Torino 1992, con supplemento di aggiornamento 1992-95)
    Esposizione Universale, Galleria degli Antichi, Sabbioneta, 25 maggio - 29 giugno (catalogo)

  • 1996

    L’Île enchantée, Galerie Yvon Lambert, Parigi, 6 gennaio - 17 febbraio
    Dilemma, Quadreria Eusider, Malgrate (Lecco) dal 20 gennaio (catalogo)
    Correspondances, Accademia di Francia, Villa Medici, Roma, 13 marzo - 28 aprile (catalogo)
    Impressions graphiques, Kunsthaus Apolda Avantgarde, Apolda, 27 settembre - 27 ottobre (catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Torino 1992, con supplemento di aggiornamento 1992-95). In parallelo presso il Weimarer Schloss, Weimar, presentazione di alcune opere di Paolini appartenenti alla Collezione Paul Maenz e alle Kunstsammlungen zu Weimar.

  • 1995

    Marian Goodman Gallery, New York, 7 gennaio - 4 febbraio
    Impressions graphiques. Múltiplos e Obra Gráfica 1969-1995, Fundação C. Gulbenkian, Lisbona, 16 marzo - 28 maggio
    (pieghevole e catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Torino 1992) Gian Enzo Sperone, Roma, dal 6 aprile
    Lezione di pittura, Galleria 1000eventi e Bloomsbury Books & Arts, Torino, giugno
    Salone del Palazzo della Ragione, Padova, 18 giugno - 23 luglio (catalogo)

  • 1993

    Impressions graphiques. Das druckgraphische Werk 1967-1992, Kunstmuseum Winterthur, Winterthur, 16 gennaio - 7 marzo (catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992)
    Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 4 maggio - 3 luglio
    Galleria Locus Solus, Genova, 22 ottobre 1993 - 30 giugno 1994 (catalogo)
    1994
    L’opera in palio, Salone di Palazzo Patrizi, Siena, 30 giugno - 17 luglio (catalogo)

  • 1992

    Pièce unique, Galerie Pièce unique, Parigi, dal 23 gennaio
    La Commedia dell’Arte, Galleria Lucio Amelio, Napoli, dal 31 gennaio
    Impressions graphiques. Das graphische Werk 1967-1992, Bonner Kunstverein, Bonn, 24 febbraio - 29 marzo
    (in occasione della mostra esce il catalogo ragionato Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992)
    Galleria Christian Stein, Milano, 27 ottobre 1992 - 24 febbraio 1993
    Galleria Christian Stein, Torino, dal 29 ottobre
    Œuvres de 1963 à 1978, Galerie Di Meo, Parigi, 27 novembre 1992 - 30 gennaio 1993 (catalogo) Galerie Yvon Lambert, Parigi, 28 novembre - 24 dicembre
    Fuori catalogo, Galleria Marco Noire, Torino, dal 9 dicembre

  • 1991

    Anteprima 1, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli, 4 maggio - 30 giugno (catalogo) Metafore, Galleria dell’Oca, Roma (con Jannis Kounellis), 28 maggio - 31 ottobre (catalogo)
    Il “Teatro” dell’opera, Galleria Franca Mancini, Pesaro, 10 agosto - 20 settembre (catalogo) SteinGladstone Gallery, New York, 26 ottobre - 21 dicembre

  • 1990

    Hortus Clausus: A Work From 1981, SteinGladstone Gallery, New York, dal 13 gennaio
    Galleria Marilena Bonomo, Bari, dal 18 aprile
    Rialto, Studio d’arte Barnabò, Venezia, maggio - giugno (catalogo)
    Hotel de l’Univers, Galleria Comunale d’Arte Moderna, Villa delle Rose, Bologna, 27 maggio - 29 luglio (catalogo)

  • 1989

    Ydessa Hendeles Art Foundation, Toronto, dall’11 marzo
    Galerie Yvon Lambert, Parigi, 15 aprile - 18 maggio
    Impressions graphiques. Progetti e collaborazioni editoriali, Salone del Libro, Torino, 12-18 maggio (catalogo) L’ospite, Galleria Massimo Minini, Brescia, dal 7 ottobre
    Künstler-Theater, Galerie Paul Maenz, Colonia, 13 ottobre - 7 novembre

  • 1988

    Giorno e notte, Kölnischer Kunstverein, Colonia, 22 gennaio - 21 febbraio (catalogo) Sotto le stelle, Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 22 aprile - 4 giugno
    Signore e signori..., Museo di Capodimonte, Napoli, 15 maggio - 30 giugno (catalogo) Pitti Immagine Uomo, Fortezza da Basso, Firenze, luglio (catalogo)
    Opere su carta, Galleria In Arco, Torino, 3 novembre - 10 dicembre (catalogo)
    Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, 24 novembre 1988 - 26 febbraio 1989 (catalogo)

  • 1987

    Galleria Pieroni, Roma, dal 7 febbraio
    Galleria Christian Stein, Milano, 9 giugno - 27 luglio
    Marian Goodman Gallery, New York, 9-31 ottobre (catalogo)
    Musée des Beaux-Arts, Nantes, 16 ottobre - 15 dicembre (catalogo) Institute of Contemporary Arts, Nagoya, 31 ottobre - 20 dicembre (catalogo)

  • 1986

    Dal “Trionfo della rappresentazione” (cerimoniale: in prospettiva), Galerie Paul Maenz, Colonia, 4 febbraio - 1 marzo Tableau vivant, Galerie Albert Baronian, Bruxelles, dal 13 febbraio
    Palais des Beaux-Arts, Charleroi, 15 febbraio - 30 marzo (stesso catalogo esposizione personale Villeurbanne 1984) Abat-jour (giochi proibiti), De Vleeshal, Middelburg, 28 marzo - 28 aprile (catalogo pubblicato nel 1987)
    Staatsgalerie Stuttgart, Stoccarda, 20 settembre - 2 novembre (catalogo)
    University Art Museum, MATRIX Gallery, Berkeley, California, 4 ottobre - 30 novembre (pieghevole)
    Margo Leavin Gallery, Los Angeles, 29 novembre 1986 - 10 gennaio 1987
    Figure, Colonne, Finestre, Castello di Rivoli, Rivoli (con Markus Lüpertz), 19 dicembre 1986 - 29 marzo 1987 (catalogo)

  • 1985

    Giochi d’acqua, Galleria Pieroni, Roma, dal 15 febbraio
    Melanconia ermetica, Galerie Maeght Lelong, Parigi, 14 maggio - 29 giugno (catalogo)
    Les fausses confidences, Solomon R. Guggenheim Museum, New York, 17 maggio - 7 luglio
    Tutto qui, Pinacoteca Comunale, Loggetta Lombardesca, Ravenna, 15 giugno - 22 settembre (catalogo)
    Circolo 420 WB arti visive, Ravenna, 16 giugno - 27 luglio (pieghevole)
    A Retrospective, Musée d’art contemporain, Montréal, 7 luglio - 8 settembre; Vancouver Art Gallery, Vancouver, 29 novembre 1985 - 19 gennaio 1986 (stesso catalogo esposizione personale Villeurbanne 1984)
    Dal “Trionfo della rappresentazione” (cerimoniale: l’artista è assente), Marian Goodman Gallery, New York, 4 ottobre - 2 novembre
    Tra sé e me, Galleria Locus Solus, Genova, 25 ottobre - 20 dicembre La pittura abbandonata, Galleria Marilena Bonomo, Bari, dal 7 dicembre

  • 1984

    Le Nouveau Musée, Villeurbanne, 20 gennaio - 18 marzo (catalogo)
    Studio Marconi, Milano, dal 9 febbraio (catalogo)
    Direction régionale des affaires culturelles de Bourgogne, Digione, 29 febbraio - 30 marzo
    Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 26 aprile - 26 maggio
    Casa di Lucrezio, XXVII Festival dei Due Mondi, Palazzo Rosari Spada, Spoleto, 27 giugno - 16 luglio (catalogo) Studio G7, Bologna, dall’1 dicembre

  • 1983

    Galleria Christian Stein, Torino, 19 gennaio - 1 marzo
    Place des Martyrs, Galerie Paul Maenz, Colonia, 25 febbraio - 22 marzo Era vero (Averroè), Galleria Lucrezio de Domizio, Pescara, dal 3 novembre

  • 1982

    La caduta di Icaro, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano, 13 gennaio - 21 febbraio (catalogo)
    Del bello intelligibile, Kunsthalle Bielefeld, Bielefeld, 7 marzo - 25 aprile; Von der Heydt-Museum, Wuppertal, 4 maggio -
    13 giugno; Neuer Berliner Kunstverein, Berlino, 13 agosto - 11 settembre (catalogo)
    Mnemosine / Nonsense, Galleria Françoise Lambert, Milano, dal 31 marzo; Galleria Marilena Bonomo, Bari, dal 14 aprile
    Raum für Kunst, Amburgo, 16 agosto - 15 ottobre
    Une introduction à l’œuvre de Giulio Paolini 1960/70. Artiste invité de l’année, Le Nouveau Musée, Villeurbanne, 16 settembre - 31 ottobre
    Hierapolis, Galerie Yvon Lambert, Parigi, 20 novembre - 22 dicembre

  • 1981

    Galleria Christian Stein, Torino, dal 21 gennaio
    Hortus clausus, Kunstmuseum Luzern, Lucerna, 29 marzo - 3 maggio (catalogo)
    Galerie Paul Maenz, Colonia, 30 giugno - 1 agosto
    Casa di Lucrezio, Banco (Galleria Massimo Minini), Brescia, dal 27 novembre
    Lo sguardo della Medusa, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, 20 dicembre 1981 - 24 gennaio 1982 (catalogo)

  • 1980

    Pendant, Galerie Annemarie Verna, Zurigo, dal 5 febbraio
    Stedelijk Museum, Amsterdam, 10 aprile - 26 maggio; The Museum of Modern Art, Oxford, 8 giugno - 20 luglio (catalogo) Ritratto dell’artista come modello, Galleria Ugo Ferranti, Roma, dal 18 novembre

  • 1979

    Le tre Grazie, Galleria dell’Oca, Roma, dal 2 febbraio Liber veritatis, Lisson Gallery, Londra, 20 marzo - 13 aprile
    Galerie Jean Bernier, Atene, 9 maggio - 5 giugno
    Atto unico in tre quadri, Studio Marconi, Milano, 18 ottobre - 25 novembre (catalogo)

  • 1978

    Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, Napoli, dal 9 febbraio
    Le tre Grazie, Galerie Yvon Lambert, Parigi, 6 aprile - 6 maggio
    Il giudizio di Paride, Galleria Christian Stein, Torino, dall’8 maggio
    Dodici vedute da una vecchia torre a Spoleto, Vecchia Torre, Spoleto, dal 3 luglio
    Galerie Albert Baronian, Bruxelles, dal 28 settembre
    Idem (VII), Galleria Mario Diacono, Bologna, 14 ottobre - 7 novembre (pieghevole)
    12 vedute da una vecchia torre a Spoleto, Galleria Marilena Bonomo, Bari, dal 14 ottobre
    Del bello intelligibile, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, Parigi, 24 novembre 1978 - 8 gennaio 1979 (catalogo) Galerie Paul Maenz, Colonia, 16 dicembre 1978 - 16 gennaio 1979

  • 1977

    Sperone-Westwater-Fischer, New York, 15 gennaio - 15 febbraio Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 20 gennaio - 23 febbraio
    Städtisches Museum, Mönchengladbach, 3 marzo - 11 aprile (catalogo) Lisson Gallery, Londra, 12 aprile - 14 maggio
    Novero, Incontri Internazionali d’Arte, Palazzo Taverna, Roma, 9 giugno Mannheimer Kunstverein, Mannheim, 31 luglio - 28 agosto (catalogo) Annali 1961-1976, Galleria Ugo Ferranti, Roma, dal 18 novembre Galerie Paul Maenz, Colonia, dal 17 dicembre

  • 1976

    Samangallery, Genova, 14 gennaio - 7 febbraio
    Galleria Multipli, Torino, dal 23 gennaio
    Studio Marconi, Milano, dal 5 febbraio
    Galerie Yvon Lambert, Parigi, dal 26 febbraio
    Palazzo della Pilotta, Sala delle Scuderie, Parma, 11 marzo - 21 aprile (catalogo) Galleria Area, Firenze, dal 10 aprile
    Partitura (Orfeo), Incontri Internazionali d’Arte, Palazzo Taverna, Roma, 25 maggio Idem (VI), Galerie Paul Maenz, Colonia, 2-27 novembre
    Banco (Galleria Massimo Minini), Brescia, 4-30 dicembre

  • 1975

    Museo, Galleria Notizie, Torino, dal 12 febbraio
    Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 4-30 aprile
    Galerie Art in Progress, Monaco di Baviera, 18 aprile - 21 maggio Idem (V), Galerie Paul Maenz, Colonia, 6-26 settembre
    Galleria D’Alessandro-Ferranti, Roma, dall’11 ottobre
    Studio G7, Bologna, dal 15 novembre

  • 1974

    Idem (III), Modern Art Agency, Napoli, dal 26 gennaio
    Projects: Giulio Paolini, The Museum of Modern Art, New York, 21 marzo - 14 aprile Idem (IV), Galleriaforma, Genova, 30 marzo - 19 aprile
    Galerie Paul Maenz, Colonia, 6 aprile - 3 maggio
    Idem (IV), Galleria Bonomo, Bari, dal 12 ottobre
    Galleria Il Sole, Bolzano, 16 novembre - 12 dicembre (catalogo)

  • 1973

    Idem, Galleria Notizie, Torino, dal 26 gennaio
    Idem (II), Galleria Toselli, Milano, dal 7 febbraio
    Galleria Françoise Lambert, Milano, dal 7 febbraio
    La Doublure, Galleria L’Attico, Roma, dal 24 febbraio
    Apollo e Dafne, Sperone-Fischer, Roma, dal 24 febbraio
    Apoteosi di Omero, Royal College of Art Gallery, Londra, 30 aprile - 17 maggio Galerie Annemarie Verna, Zurigo, 19 ottobre - 30 novembre
    Paolini: opere 1961/73, Studio Marconi, Milano, dal 15 novembre (catalogo)

  • 1972

    Galleria Notizie, Torino, dal 26 gennaio
    Apoteosi di Omero, Galleria Bonomo, Bari, 10-20 febbraio Apoteosi di Omero, Modern Art Agency, Napoli, 17 maggio Sonnabend Gallery, New York, 25 novembre - 16 dicembre

  • 1971

    Un quadro, Galleria dell’Ariete, Milano, dal 14 gennaio (catalogo) Un quadro, Galleria La Salita, Roma, dal 2 marzo
    Apollo e Dafne, Libreria Stampatori, Torino, dal 5 maggio; Studio C, Brescia, dal 17 giugno Galerie Paul Maenz, Colonia, 3-22 dicembre

  • 1970

    Vedo, QUI arte contemporanea, Roma, 20 gennaio - 7 febbraio; Galleria Notizie, Torino, 18 febbraio - 20 marzo (catalogo)

  • 1969

    2121969, Galleria De Nieubourg, Milano, dal 21 febbraio (catalogo) Una copia della luce, Studio La Tartaruga, Roma
    Galleria del Leone, Venezia, dal 3 settembre

  • 1968

    Libreria dell’Oca, Roma, dal 22 febbraio
    Galleria Notizie, Torino, 10 aprile - 2 maggio (catalogo)

  • 1967

    Una poesia, Libreria Stampatori, Torino, 2-9 marzo
    Proposte I, Sala delle Colonne, Teatro Stabile, Torino, 2 marzo Galleria del Leone, Venezia, dal 7 agosto (catalogo)
    Galleria Christian Stein, Torino, dall’8 novembre

  • 1966

    Galleria dell’Ariete, Milano, dal 15 aprile (catalogo)

  • 1965

    Galleria Notizie, Torino, dall’11 novembre (catalogo)

  • 1964

    Galleria La Salita, Roma, dal 31 ottobre

X - Close
X - Close